Alla fine c'era il podcast, e al principio?

Ho avuto il piacere di realizzare un nuovo podcast grazie alla collaborazione con Spell srl, società con la quale sto registrando le puntate della web sit-com "Piero, un capo fuor d'acqua". Sotto troverai il link per ascoltarlo, e mi farebbe piacere sapere cosa ne pensi.
Io ascolto regolarmente podcast. Mi ricordano i dischi con i quali da piccolina ascoltavo le favole, mi fa compagnia. Non mi stupisce che sia considerato uno degli strumenti del futuro. Sono facili da trovare, agili da utilizzare, puoi ascoltarli mentre sei in auto, mentre lavori, mentre cammini al parco. Indossi le cuffiette e impari. Fantastico, no?
A volte li ascolto velocemente, altre volte mi rapiscono: quella voce, quella pausa, quell'intonazione mi incuriosisce al punto di fermarmi lì dove sono.
Già. Mi piace ascoltare le voci.
La voce è la nostra impronta sonora nel mondo.
Ascoltare la propria voce per molti è difficile.
Quante volte ho incontrato degli allievi ai corsi che si rifiutavano di ascoltare le proprie registrazioni, perchè, mi dicevano, "ho una voce brutta"...
Dovremmo invece imparare a prendere confidenza con la nostra voce, a curarla, a seguirla. La nostra voce, è la musica che emette il nostro strumento. Come seguiamo la nostra immagine, la nostra salute, dovremmo
avere l'attenzione anche per la nostra voce.
In comunicazione è uno strumento fondamentale, la usiamo continuamente, è il mezzo che ci consente di parlare, di cantare, di recitare.
La nostra voce ci identifica, la nostra voce siamo noi.
Imparare a modularla è un processo avvincente che ci aiuta in molteplici occasioni. Prevede un impegno di tempo che comprende esercizi e pratica, ma, per chi non ha molto tempo a disposizione, già entrare in confidenza con lei
può essere un'ottima abitudine. O un ottimo mezzo per avere la consapevolezza tra ciò che pensiamo di comunicare e ciò che invece viene emesso.
Basta poco, bisogna imparare a riascoltare la nostra voce. Tutte le volte che possiamo. Anche solo riascoltare i messaggi vocali quando mandiamo i whatsapp potrebbe essere un primo passo!
Se invece siete interessati a scoprire qualche segreto in più, contattatemi!
Dare voce, alla voce, è uno dei miei mestieri.
Ecco il link al podcast, cosa ne pensi?
https://www.spreaker.com/user/spell_srl/aspettando-piero-5-marta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

TORNA SU